MAMME CON STILE

I CAPI MUST HAVE IN GRAVIDANZA: IL MIO DECALOGO

Durante i nove mesi di gravidanza il corpo della mamma va incontro a repentini cambiamenti e la parola d’ordine è comodità: i vestiti devono essere funzionali a questa esigenza, oltre che essere realizzati in materiali ipoallergenici e traspiranti.

Nessun capo o tessuto deve comprimere o stringere; per questo sono da privilegiare abiti comodi, dall’elevata vestibilità.

Durante le mie gravidanze sono aumentata pochissimo di peso e gli abiti premaman risultavano troppo larghi per me; pertanto ho indossato quasi sempre fuseaux o pantaloni jogger (quelli della tuta, per intenderci), abbinati a T-shirts o felpe. Ho indossato anche molti abiti non eccessivamente attillati e comode camicie.

Dal momento che ci sono donne che, invece, aumentano parecchio di peso, fin da subito, (e che, quindi, incontrano esigenze diverse in fatto di abbigliamento) ho provato a stilare una lista sintetica dei capi che ogni guardaroba premaman dovrebbe contenere. Eccola qui!

1- pantaloni jogger;

2- abito corto (al ginocchio), preferibilmente con allacciatura frontale, pensata per l’allattamento. Potrete usare questo capo anche nei mesi immediatamente successivi al parto, se allatterete al seno;

3- camicie pratiche;

4- maglie a maniche lunghe e T-shirts morbide;

5- i jeans premaman con la fascia (io non li ho usati, per il motivo che vi ho detto prima..pochissimo peso messo in tutte e due le gravidanza)

6- fuseaux e leggings con vita regolabile;

7- una giacca morbida (più o meno pesante, a seconda della stagione)

8- un pigiama comodo, provvisto di una cintura elastica e morbida;

9- qualche reggiseno comodo (dovrete cambiarli molto frequentemente) e contenitivo;

10- slip a vita bassa e fascia contenitiva estetica e/o di supporto

Il mio decalogo dei capi must have in gravidanza (alcuni anche nel post partum) è conclusa.

Vi saluto con affetto! Che il buongusto sia con tutte voi mamme!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.